domestici di piccola taglia

Regolamento pensione

Art. 1 – ANIMALI OSPITATI

La pensione “Mici e Amici” offre il servizio di ricovero delle seguenti tipologie di animali:

Gatti, Coniglietti, furetti, criceti, tartarughe, pesciolini, uccelli e cani di piccola taglia.

Art. 2 – VACCINAZIONI

Al momento dell’accettazione, verrà richiesto al proprietario di comprovare l’avvenuta esecuzione delle vaccinazioni dell’animale, di seguito meglio specificate, mediante esibizione di certificazione veterinaria ovvero di documentazione equipollente e/o del libretto che accompagnerà l’animale (laddove previsto come obbligatorio dalla normativa di settore).

Segnatamente:

– il gatto deve essere vaccinato, con un vaccino vivo attenuato, contro panleucopenia, rinotracheite, calcivirosi,leucemia felina (FELV) almeno un mese e non oltre undici mesi prima dell’arrivo;

– il coniglio deve essere in regola con le vaccinazioni conto mixomatosi, enterite emorragica virale;

– il furetto deve essere vaccinato contro il cimurro.

Qualora si rendesse necessario, gli animali non in regola con i trattamenti antiparassitari interni ed esterni (contro pulci e zecche), verranno adeguatamente trattati ed il relativo costo verrà posto integralmente a carico del proprietario.

Art. 3 INFORMAZIONI RICHIESTE

Al momento dell’accettazione, il proprietario è tenuto a rilasciare un proprio recapito per ogni evenienza e a fornire tutte le informazioni necessarie, in merito ad eventuali allergie e/o malattie, di cui l’animale soffre, infine, all’alimentazione del medesimo, al fine di consentire agli operatori della pensione “Mici e Amici” di preservare l’integrità dell’ospite e di migliorare le condizioni del soggiorno.

 Art. 4 – ORARIO DI ACCETTAZIONE E PER IL RITIRO

L’accettazione dell’ospite avverrà dal lunedì al venerdì, esclusivamente previo appuntamento, contattando il numero_347/3300290_, con la seguente differenziazione di orario in base al periodo:

Periodo estivo: dalle ore 15.00 alle ore 19.00.

Periodo invernale: dalle ore 13.00 alle ore 16.00.

La prenotazione sarà valida ed efficace con il versamento di un acconto di € 20,00 (per gatti, conigli e furetti) e di € 10,00 (per piccoli animali), che verrà trattenuto nel caso in cui l’animale non venga consegnato alla pensione.

Il ritiro dell’ospite dovrà avvenire, previo appuntamento, contattando il numero_347/3300290, entro le ore 17.00.

Nel caso di ritiro in orario successivo, verrà addebitato al proprietario il costo relativo alla giornata successiva di ricovero.

Si richiede il rigoroso rispetto degli orari di apertura e per il ritiro, in modo da permettere alla pensione “Mici e Amici” di dedicare più tempo possibile agli ospiti. Si ricorda, inoltre, che eventuali eccezioni rispetto agli orari sopra indicati dovranno essere concordate con il responsabile della pensione “Mici e Amici”.

Art. 5 – PERIODO DI RICOVERO

Al momento dell’accettazione, il proprietario dovrà indicare il periodo di permanenza dell’animale, comunicando con un congruo anticipo eventuali ritardi nel ritiro.

Il responsabile della pensione “Mici e Amici” si riserva il diritto di richiedere il ritiro dell’ospite da parte del proprietario, in qualsiasi momento del ricovero, senza fornire giustificazione alcuna. In tal caso, il proprietario si impegna a ritirare l’animale entro 48 ore dalla suddetta richiesta.

Art. 6 – ASSISTENZA MEDICA

La pensione “Mici e Amici” garantisce l’assistenza veterinaria ed, in mancanza di irreperibilità del veterinario di fiducia, qualora durante il periodo di ricovero si rendesse necessario l’intervento medico, la pensione “Mici e Amici” farà ricorso ad altri professionisti di propria fiducia, addebitando al proprietario dell’animale gli onorari del professionista e le spese di cura dell’animale.

Art. 7 – RESPONSABILITà DEL PROPRIETARIO

Il proprietario dell’ospite è responsabile per danni cagionati dall’animale a cose o persone durante il periodo di pensionamento. Eventuali assicurazioni per tale responsabilità civile saranno a carico del proprietario.

Art. 8 – RESPONSABILITà DELLA PENSIONE

La pensione “Mici e Amici” non è responsabile di eventuali problemi sanitari dell’animale dovuti a patologie preesistenti e manifestatesi durante il periodo di ricovero, nè tantomeno per eventi non soggetti al proprio controllo ed indipendenti dalla propria attività.

La pensione “Mici e Amici” non è altresì responsabile in caso di morte dell’ospite, salvo nei casi di responsabilità per dolo.

Art. 9 – TARIFFE APPLICATE

Le tariffe giornaliere sono le seguenti:

€ 11,00 IVA compresa, per gatti;

€ 5,50 IVA compresa, per conigli e furetti;

€ 3,50 IVA compresa, per piccoli animali,

con il versamento anticipato di metà dell’importo complessivamente dovuto, in base alla durata del ricovero, al momento dell’arrivo dell’ospite presso la pensione “Mici e Amici” e con pagamento dell’importo dovuto a saldo al momento del ritiro dell’ospite.

Nel solo periodo invernale, verrà applicata una maggiorazione della tariffa base nella misura massima di _€. 2,00 al giorno, a titolo di rimborso per il riscaldamento.

In caso di ritiro anticipato dell’ospite, il responsabile della struttura si riserva il diritto di richiedere a saldo l’intero importo dovuto per tutto il periodo prenotato.

In caso di permanenza prolungata, il cliente sarà tenuto a saldare il conto mensilmente.

Art. 10 – ULTERIORI COSTI

Qualora, durante la permanenza in pensione, l’ospite necessitasse di cure veterinarie, le stesse verranno effettuate dalla pensione “Mici e Amici”, previa – laddove possibile in base all’urgenza – comunicazione al proprietario, per tramite del supporto del Veterinario di fiducia della pensione.

Il costo di tali cure e, comunque, ogni altra spesa sostenuta nell’interesse dell’animale ospitato, ivi incluso il costo del cibo, verranno poste integralmente a carico del proprietario.

Art. 11 – MANCATO RITIRO

Nel caso in cui l’ospite non venga ritirato entro il termine di 7 (sette) giorni dalla data prevista per il ritiro, in mancanza di ogni qualsivoglia comunicazione da parte del proprietario, la pensione “Mici e Amici” si attiverà, in sede penale, in conformità alle previsioni normative in materia di abbandono di animali ed in sede civile, al fine di recuperare il corrispettivo non pagato e gli eventuali ed ulteriori costi sostenuti, provvedendo altresì a consegnare l’animale agli enti competenti.

Art. 12 – COMPETENZA TERRITORIALE

Per ogni controversia inerente il rapporto contrattuale in oggetto è competente il Tribunale di Padova.

Art. 13 – VALIDITà ED EFFICACIA DEL CONTRATTO

Il presente regolamento disciplina ogni rapporto che verrà ad instaurarsi, nel tempo, tra la pensione “Mici e Amici”ed il proprietario dell’animale.

Art. 14 – TRATTAMENTO DATI PERSONALI

Ai sensi e per gli effetti di quanto disposto dal D.Lgs del 30 giugno 2003, n.196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), i dati personali, forniti e/o acquisiti successivamente, verranno trattati dalla pensione “Mici e Amici”, attraverso strumenti elettronici e manuali nel rispetto del Codice e della normativa vigente in materia di privacy.

I nostri amici